Menu pagine
Menu categorie

Inserito il 29 Mar 2016 in Evidenza, Testimonials | 0 commenti

Il punto di vista migliore? Dall’ alto!

Il punto di vista migliore? Dall’ alto!

In una società in cui tutto è possibile, lecito, giusto, fattibile; in un periodo dove tutto questo un po’ di confusione l’ha creata; in un momento in cui ci troviamo tra tradizioni, verità, modernità, menzogne, progresso; in un tempo in cui si deve scegliere, decidere, comprendere.

Io mi son fermata e mi sono detta: “Come faccio a vederci chiaro in tutto questo?”

Di solito per vederci chiaro su qualcosa, bisogna informarsi e cercare di vedere la cosa dall’esterno, come se ci si allontanasse dall’oggetto delle nostre attenzioni per metterlo a fuoco e vederlo più chiaramente. Vedere le cose dall’alto, dove tutto diventa più piccolo e gli occhi riescono a cogliere una visione d’insieme, a scrutare l’orizzonte! Non è male!

Ok, ho deciso di vedere le cose dall’alto, di vedere le cose dalla prospettiva del Cielo! E funziona!

Ballet Dancer in front of New York Skyline

Ballet Dancer in front of New York Skyline

Cos’è successo? Che da lì sopra, tutto è più chiaro e semplice da capire. E quello che vedo è talmente più bello e vero, che tutti gli altri problemi non sono più così incomprensibili e insormontabili perché nel cuore si è venuta a creare una certezza: che c’è di più, non sei sola in questo mondo! Sei importante!

Guardare la vita dall’alto non vuol dire vivere tra le nuvole, ma avere una prospettiva di vita e delle cose diversa, quella del Cielo!

Deb – Lo Staff

Inserisci una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.